domenica 21 febbraio 2010

Il mio Pane integrale





Weekend  prima della trasferta romana...
Preparo la valigia in 3 minuti e dedico il resto del tempo alle mie ricerche personali... e chi mi conosce molto bene sa cosa intendo!
L'aria è meravigliosa e dopo giorni di un grigiore spaventoso ci fa visita il sole con un venticello che ancora pizzica il viso. Non potevo chiedere di meglio!!
Prima di partire lascio una traccia di me in un pezzo di carta e nell'aria, il profumo irresistibile del pane sfornato....
Buona settimana a tutti!







Il mio Pane integrale
[con metodo empirico]

Ingredienti :400 g di farina integrale
100 g di farina bianca
mezzo cubetto di lievito fresco o una bustina di lievito di birra disidratato
un cucchiaino di sale
due cucchiai d'olio
acqua tiepida q.b. [circa 350 g]
un cucchiaio da tè di semi di lino
un cucchiaio di semi di girasole
mezzo cucchiaio di semi di papavero
una manciata di noci tritate grossolanamente

In una piccola bacinella sciogliere il lievito con cinque o sei cucchiai dell'acqua tiepida già pesata, lasciar riposare 10 minuti.
Unire le farine con il sale, il lievito, l'olio ed impastare a mano o con l'impastatrice a bassa velocità, unendo poco per volta l'acqua finché non si ottiene una palla di consistenza morbida ma non appiccicosa.
(L'assorbimento varia da farina a farina quindi potrebbe non servire tutta l'acqua)
Formare una palla e porre in un contenitore ben chiuso. lasciar lievitare in luogo tiepido (vicino al termosifone è perfetto) per 60 minuti, deve "crescere".
Riprendere l'impasto e impastare per qualche minuto incorporando bene i semi, porre in uno stampo con carta per forno o dare la forma desiderata, coprire bene il tutto e lasciar riposare nuovamente per altri 60 minuti o più.
Infornare a 220° per 30/40 minuti "sorvegliando la doratura".
Se si utilizza uno stampo è meglio rimettere il pane per qualche minuto in forno dopo averlo tolto dallo stampo cosicchè si indurisca bene la crosta su tutti i lati.
Empiricamente per controllare la cottura io picchietto la crosta... "dovrebbe suonare vuoto"...
Lasciar raffreddare completamente prima di servire.

17 commenti:

  1. Ciao! Buonissimo e molto rustico questo pane! Ottimo l'abbinamento tra la farina integrale e tutti questi semi diversi!
    proprio da provare!
    baci baci

    RispondiElimina
  2. che bello e che buono sicuro ! ciao !

    RispondiElimina
  3. L'aspetto è ottimo....immagino il profumo per casa...

    RispondiElimina
  4. Il pane fatto in casa è un ottimo modo per lasciare una traccia di sé prima della partenza... Immagino che sia stato apprezzato!
    Buona partenza allora!

    RispondiElimina
  5. Mi sembra di sentirne il profumo!!! complimenti!!

    RispondiElimina
  6. che buono il profumo di pane! integrale mi piace ancora di più!

    RispondiElimina
  7. anch'io amo mettere i semini nel pane integrale!

    RispondiElimina
  8. Che bello, però mi sembra che ci sia un pò tanto lievito no?

    RispondiElimina
  9. è perfetto. non servono altre parole.
    :)
    ciao!

    RispondiElimina
  10. Buono, integrale e coi semini buoni e sani!
    da provare!

    RispondiElimina
  11. Fede il pane sembra buono ma vogliamo provarlo!
    e il kamutte?!

    RispondiElimina
  12. What an absolutely beautiful loaf! It's so perfect, as are the photos. Congratulations!

    RispondiElimina
  13. che bello il pane empirico!! ;O)

    RispondiElimina
  14. Ha un ottimo aspetto e chissà che buono!

    RispondiElimina
  15. La foto è bellisima: intensa e esalta perfettamente la doratura del pane :)

    RispondiElimina
  16. @ iana: opps! rivedo e correggo! Grazie!!
    @ orsola: come socia potrei pensare di condividere il prossimo... di Kamut OK!

    RispondiElimina