sabato 26 novembre 2011

Mele & Cannella


Con il solito buonumore, dopo aver immortalato il dolce qui sopra, apro le pagine del mio diario preferito... che bello questo nuovo ordine, pagine pulite, linee e colori nuovi...
Per chi non se ne fosse accorto dopo quasi due anni, ho dato una restauratina al blog... roba da poco ma quanto basta per farmi sentire nuova... come quando vado dal parrucchiere... che in effetti capita una volta all'anno o più (forse è per questo che mi sembra il paragone giusto).

Nell' ultima settimana sono stata colpita dalla stessa influenza del piccolo, con la differenza che per lui era la prima della sua vita e l'ha superata con valanghe di coccole, per me è almeno la seconda se non la terza dell'anno!
Dopo giorni di gelato, yogurt e formaggini... finalmente la mia gola è guarita!

Si riparte, si riaccendono i fornelli e anche il forno... per cuocere uno dei dolci più frequenti di casa "Ramaiolo"... perchè?
Primo per l'incomparabile sapore di mele cotte, uvetta e cannella, che mi ricorda qualcosa del passato ma non so bene cosa, di certo è legato ad un momento felice dell'infanzia e secondo per la rapidità d'esecuzione.
Ebbene si, io compro la pasta sfoglia pronta! Credo come la maggior parte di tutti quelli che in questo momento staranno preparando torte sui generis.
Qualcuno pensa il contrario?
Tra le comodità superflue del nostro tempo, questa è una di quelle che di certo apprezzo!
Grazie all' inventore!
Tra poco arriveranno ospiti per pranzo... finiscono qui le mie riflessioni sul caso!
A presto

Strudel di mele

Ingredienti:

2 mele golden grandi
due cucchiai di zucchero un pugno di uvetta sultanina ammollata nell' acqua due cucchiai di pinoli 5/6 prugne secche a pezzetti
due o tre cucchiaini di cannella in polvere un rotolo di pasta sfoglia pronta

In una pentola antiaderente sciogliere un cucchiaio di burro, poi rosolare le mele tagliate a tocchetti. Unire lo zucchero, i pinoli, le uvette strizzate ed i pezzettini di prugne. Lasciar insaporire bene a fiamma vivace, mescolando per 6/7 minuti. Sorvegliare sempre che niente si bruci. Un minuto prima della fine unire la cannella in polvere. Lasciare poi raffreddare. Accendere il forno, preparare la pasta sfoglia sul piano di lavoro, con una forchetta bucherellare la superficie e stendere al centro le melecotte formando un rettangolo allungato. Ritagliare a strisce di 1 cm uno dei due lati della pasta. Chiudere avvolgendo le mele con il lembo integro poi ricoprire quest'ultimo con le strisce di pasta, incrociandole a due a due. Sigillare le estremità. (Spero di essermi spiegata:-) Spennellare la superficie con del latte.
Infornare a 180° per 30 min. Servire tiepido possibilmente con una pallina di gelato alla crema.

3 commenti:

  1. bentornata! e.... che bello il new loook del ramaiolo!

    RispondiElimina
  2. Ho sempre quel problemino con le foto!:-)

    RispondiElimina